Dal mondo dell'autrice

Proiettili e Favole

IMAG0544
bossoli di diario

Questa settimana ho scoperto una cosa che non conoscevo: il bullet journal.

In pratica si stratta di un metodo organizzativo che consente di crearsi un’agenda personalizzata, senza limiti di spazio, date e margini.
Perfetto per casiniste croniche nonché malate di agende e agendine (che poi non uso)  come me 🙂

Al momento sono una bullettista in prova, con un semplice quadernone a quadretti grandi e un vaso di pennarelli colorati, ma devo ammettere che è facile entrare nel sistema e incastrarvi le proprie passioni o il proprio lavoro.
La personalizzazione è la parte che più mi affascina in tutto ciò.
Il fatto che la mia “agenda”ora possa essere ricca di spunti  visivi e obiettivi nei quali Opoponax Tales, Neralice, l’ukulele, lo spagnolo, la lettura, il disegno, l’alimentazione e il mio ciclo danzino tutti insieme in un forsennato can-can mi stimola molto a portare avanti i miei progetti in maniera più continua.

Sì, tendo ad essere incostante in ciò che faccio e spesso concedo troppo spazio ad una cosa rispetto ad un’altra, quindi a fine mese mi ritrovo a metà strada rispetto a dove vorrei essere.
Ma immagino tu questo l’abbia già notato nel caos che è questo sito, giusto? 🙂

Sarà la volta buona che riesca a organizzarmi meglio?

E tu, conosci questo strumento e lo usi?
Come ti trovi?

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...